COMUNICATO STAMPA – Webinar “Strategie di gestione spandimento dei reflui zootecnici con inquadramento normativo e territoriale in Campania” – PSR CAMPANIA 2014/2020

Mercoledì 25 novembre 2020, dalle ore 17:00 alle 19:00, avrà luogo il webinar intitolato “Strategie di gestione spandimento dei reflui zootecnici con inquadramento normativo e territoriale in Campania”. L’iniziativa rientra nel progetto “SOS AGRI – REFLUI ZOOTENICI”, approvato ai sensi del PSR CAMPANIA 2014/2020, Sottomisura 16.5.1, il cui responsabile scientifico è il prof. Salvatore Faugno, docente di Meccanica Agraria presso il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli.

“Il progetto collettivo – commenta il prof. Faugno – si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli allevatori bufalini della Provincia di Caserta al problema delle emissioni di ammoniaca e all’ottimizzazione della gestione dei reflui zootecnici attraverso attività divulgative e dimostrative. In particolare, esso è rivolto alla comprensione delle opportunità di miglioramento aziendale offerte dall’implementazione di tecniche a basso impatto ambientale, supportate tra l’altro dal PSR della Regione Campania e dalle future programmazioni”.

L’areale del progetto collettivo, ricade all’interno del sistema territoriale Piana del Volturno-Litorale Domizio. Questo territorio è caratterizzato quasi interamente da pianura con coltivazioni prevalentemente a foraggere e cereali e da una forte presenza di allevamenti zootecnici, che costituiscono il 70% circa di tutti gli allevamenti presenti nella provincia di Caserta. Le superfici aziendali coinvolte nel partenariato sommano a oltre a 231,5 ha e la consistenza totale dei capi allevati è pari a circa 2317 capi tutti bufalini. Inoltre 4 delle 13 aziende coinvolte, ricadono all’interno della delimitazione delle zone vulnerabili ai nitrati di origine agricola.

Al partenariato oltre al Dipartimento di Agraria, fanno parte: Associazione Legambiente Campania onlus, Consorzio Generale del Bacino Inferiore del Volturno; Associazione RU.DE.RI. Rural Design per la Rigenerazione dei Territori; Associazione degli Studenti di Agraria (ASA) e le seguenti agricole: Cannavacciuolo Paolo, Cannavacciuolo Domenico, Capezzuto Aldo, Capezzuto Giovanni, Diana Francesco, Iovino Giovanni, Raimondo Bruno, Scialla Anna, Reccia Luigi, Azienda Agricola F.lli Parente, Società Agricola Eredi Cantile di Cantile Francesco s.a.s.

Il presente incontro analizzerà  gli aspetti dell’alimentazione del bestiame, dello stoccaggio e delle tecniche di distribuzione dei reflui, in grado di ridurre l’effetto inquinante sull’ambiente delle  attività di allevamento, specialmente quando queste ultime sono concentrate in distretti agricoli di limitata estensione.

Interverranno Stefania Pindozzi, Salvatore Faugno, Antonio Di Francia, Maura Sannino, Rossella Piscopo, tutti dell’Università “Federico II” di Napoli.

Per prenotarsi è sufficiente registrarsi al seguente link della piattaforma ZOOM:

https://zoom.us/meeting/register/tJwrf-mpqDspHNc7WIzvN2DYh0aLek-fPYbz

L’iniziativa è patrocinata dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Napoli: agli agronomi che parteciperanno verranno riconosciuti i relativi crediti formativi.

 

Iniziativa finanziata ai sensi del PSR CAMPANIA 2014/2020

 

Con preghiera di diffusione.

Ufficio Stampa SOS AGRI

m.ventura@agromnia.it

3898347135

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*